Ass. Studium Naturae, Via Fosso Paradiso, 127, 66100 Chieti Scalo (CH)+39 329.56.72.084info@studiumnaturae.com
Inserisci il tuo account e-mail e sarai avvertito ogni volta che sarà pubblicato un nuovo articolo!

 

Pillole di Natura

 

Our partners

 

.

Testimonials
Ultime Foto
Contatti

Associazione Studium Naturae Strada Fosso Paradiso 127, 66100 Chieti CH

Nome
E-mail
1 + = tre
Cancella il form
Tutti i contenuti presenti sul sito, sono di proprietà dei rispettivi Autori. E' vietato il loro l'utilizzo anche in forma ridotta senza l'autorizzazione di Studium Naturae © c.f.: 93049680692
Il referendum del 17 aprile pone ai cittadini italiani un quesito: chiede di abrogare la norma, introdotta nella legge di stabilità entrata in vigore il 1 gennaio 2016, che permette di estendere una concessione “per la durata di vita utile del giacimento”, cioè per un tempo indefinito...
E’ da qualche giorno che, sugli organi di informazione, imperversa la polemica sulla progettata “sistemazione” della strada cosiddetta dei Prati d’Angro, nel territorio di Villavallelonga...
Come mai, oggi in Italia è difficile avere un’informazione naturalistica corretta ed equilibrata? Per aiutarci a comprendere abbiamo contattato Corradino Guacci, presidente della Società Italiana per la Storia della Fauna “Giuseppe Altobello” [...]
Non si cancellano con un tratto di penna 192 anni di storia del glorioso Corpo Forestale dello Stato.
Biodiversità o biovarietà come vorrebbero i puristi, è una parola che sempre più spesso un numero crescente di persone ha imparato a usare nel proprio vocabolario...
Immaginiamo che una cartuccia da caccia contenga una media di 30gr di pallini di piombo. Immaginiamo che in una battuta di caccia vengano esplosi da un singolo cacciatore una media di 3 cartucce, ovvero una media piuttosto bassa. Moltiplichiamo 30 gr x 3 cartucce ed otterremo quindi 90 gr di piombo in pallini dispersi nell’ambiente...
Avevo chiesto a mamma e papà se anche io potevo avere un cane come Zanna almeno un milione di volte, ma avevano risposto che un cane così grande in appartamento avrebbe sofferto...
Era enorme per gli standard nostrani, l’addome, nero e ricoperto da una soffice peluria simile a vellutino, era grande quasi come il mio pollice. Nonostante il mio armeggiare la povera creatura non accennava ad alcun minimo movimento...
Una nuova e prestigiosa sede per la Mostra fotografica “Nature Concentriche” Sabato 23 e Domenica 24 Novembre 2013 presso la Caramanico Terme (PE) Via Del Vivaio Presso il “Centro Visitatori della Valle dell’Orfento”Polo Barrasso”
Uno degli insetti più comuni e facile da incontrare è la cosiddetta Forbicina...
Questi piccoli ma affascinanti “dinosauri” di casa ci accompagnano da millenni, silenziosi e guizzanti: macchine perfette che sono state in grado di superare svariate estinzioni e cataclismi…
E’ con grande gioia che vi presentiamo una nuovissima iniziativa promossa da Studium Naturae in collaborazione con la Riserva Naturale Regionale “Lecceta di Torino di Sangro” e del SIC IT7140107 “Lecceta Litoranea di Torino di Sangro e Foce del Fiume Sangro”....
Festival dell’ecoscienza organizzato per il terzo anno da WWF Italia sul territorio nazionale. Il festival mira a portare al centro dell’attenzione l’importanza della ricerca nel campo della conservazione della biodiversità, indispensabile per ampliare le conoscenze e poter monitorare l’efficacia delle azioni di tutela operate.
E’ questo il titolo del convegno che si terrà il 12 ottobre alle ore 10.00 presso la Riserva Naturale Monte Genzana Alto Gizio
Un ringraziamento speciale e caloroso agli sponsor che ci hanno permesso di realizzare l'evento...
Ho vinto, abbiamo vinto
La visita dei bambini della scuola primaria “Ennio Flaiano” e in preciso della 3b ci ha veramente inorgogliti...
La Natura sa manifestare la propria infinita creatività in modo talvolta eclatante...
E’ giovane e bella, con la sua livrea screziata e i suoi ornamenti appuntiti, quasi come spine...
Il nostro Abruzzo nasconde gelosamente i suoi tesori più preziosi: eremi incastonati in pareti rocciose...
Non una lacrima d’acqua per tutta la giornata: chilometri e chilometri sotto il sole cocente senza vedere neppure l’ombra di qualcosa che somiglia a del cibo e adesso la notte gelata e impietosa...
Con l’arrivo della bella stagione, ci troviamo tutti ad affrontare i consueti problemi causati dall’innalzamento delle temperature: la schiusa di uova di insetti e parassiti vari che hanno la “discutibile” abitudine di interferire con le attività umane. Mi riferisco principalmente a mosche e zanzare...
Menu