Ass. Studium Naturae, Via Fosso Paradiso, 127, 66100 Chieti Scalo (CH)+39 329.56.72.084info@studiumnaturae.com

Articoli naturalistici

Ospiti sgraditi

Ospiti sgraditi

Con l’arrivo della bella stagione, ci troviamo tutti ad affrontare i consueti problemi causati dall’innalzamento delle temperature: la schiusa di uova di insetti e parassiti vari che hanno la “discutibile” abitudine di interferire con le attività umane. Mi riferisco principalmente a mosche e zanzare. Ma c’è un pericolo più grave a cui gli abituali frequentatori…

Lucanus cervus

Lucanus cervus

Tra tutti i coleotteri europei, il Cervo Volante è indubbiamente quello in grado di raggiungere le dimensioni maggiori, e le sue mandibole, simili al palco di corna di un cervo (da qui il suo nome volgare), lo rendono velocemente riconoscibile.
Per quanto concerne l’etimologia del nome latino, invece, bisogna risalire ai culti pagani delle popolazioni italiche.

Orecchie da cavalletta

Orecchie da cavalletta

Anche questi insetti comuni e solo apparentemente banali possono rivelare interessanti sorprese? Alcune specie di grilli (in questo caso Leptophyes punctatissima) hanno gli organi timpanali sulle tibie delle zampe frontali. Essi sono costituiti da due piccole fessure che si collegano con il torace tramite delle trachee acustiche. Questo accorgimento consente loro di percepire con più…

Bombina pachypus

Bombina pachypus

Il nostro Abruzzo nasconde gelosamente i suoi tesori più preziosi: eremi incastonati in pareti rocciose, anfiteatri naturali cullati tra le cime più alte dei nostri monti, grandi mammiferi dal carattere schivo che popolano i fitti boschi e tanto altro ancora. Capita, alle volte, d’imbattersi in esemplari di specie ormai rare, quasi sconosciute, e sorprendersi di…

Buongiorno

Buongiorno

Mi siedo a fare colazione di fronte alla finestra, in cucina. Una tazza di latte bollente stretta tra le mani, capelli spettinati e pigiama sconquassato da una notte insonne. Fortunatamente a casa non c’è anima viva e posso godermi la penombra grigia ed il silenzio mentre fuori la neve imbianca alberi e tetti, incurante delle…

Confesso

Confesso

Confesso: il mio spiccato antropomorfismo spesso mi porta a vedere negli insetti alcuni atteggiamenti propriamente umani. Lo so, sono fantasie e nulla più: i comportamenti animali nulla hanno a che vedere con quelli degli uomini. Vi invito, però, ad osservare bene questa fotografia. Ritrae una vespa intenta a riposare su una pianta di campo. Il…

Menu